Ravenna, molotov contro la casa del presidente della Provincia Casadio

Pubblicato il 24 Maggio 2013 11:00 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2013 11:14
Ravenna, molotov contro la casa del presidente della Provincia Casadio

Claudio Casadio

RAVENNA –  Attentati contro il presidente della Provincia di Ravenna, Claudio Casadio, del Pd: la notte tra il 23 e il 24 maggio la sua casa è stata colpita da due attacchi incendiari.

In due orari diversi, qualcuno ha dato fuoco alla sua auto e poi ha lanciato delle bottiglie molotov contro la porta di casa, senza fare feriti.

L’incendio è avvenuto dopo la mezzanotte. L’auto, una Peugeot 4700, era parcheggiata nel cortile della casa del politico, una villetta a ridosso del centro di Faenza.    

Casadio ha pensato a un guasto del motore. Ma dopo le 3 i vigili del fuoco sono dovuti tornare, questa volta per tre molotov lanciate contro il portone.

Le fiamme hanno distrutto la tenda di ingresso. A quel punto sono stati allertati anche carabinieri e polizia. Sul posto per tutta la notte è rimasta una pattuglia. Un’altra ha presidiato la casa del sindaco di Faenza, Giovanni Malpezzi, anche lui del Pd.