Ritrovata la 22enne scomparsa da Lucca sabato scorso: era incosciente ma viva

di redazione cronaca
Pubblicato il 18 Giugno 2024 - 08:55
Ritrovata vive 22enne scomparsa a Lucca

Il nucleo Saf (speleo alpino fluviali) dei Vigili del Fuoco, foto Ansa d’archivio

Ritrovata incosciente, ma in vita, una giovane di 22 anni che risultava scomparsa da Lucca da sabato 15 giugno. I Vigili del fuoco l’hanno individuata in località Santa Maria del Giudice, ai margini di un sentiero che porta alla grotta di Castelmaggiore. E’ stata recuperata dal personale Speleo-alpino-fluviale e poi è stata affidata alle cure del 118 che l’ha portata all’ospedale San Luca.

Massiccio l’impegno dei soccorsi. I Vigili del fuoco hanno impegnato molti uomini e mezzi, squadre da Lucca e Pisa, piloti di droni ed elicotteristi per la ricerca aerea, tre unità cinofile per la ricerca a terra e nuclei Saf (speleo alpino fluviali) per le aree impervie. Allestita un’unità di comando locale (Ucl) da cui sono stati coordinati i soccorsi. Personale specializzato nella Topografia applicata al soccorso (Tas) si è avvalso anche di strumentazione specifica per la triangolazione dei dati dei telefoni cellulari, una tecnica di ricerca utilizzata nelle ricerche di dispersi che si somma a quelle tradizionali.