Riva di Chieri (Torino), una donna è morta dopo che le hanno sparato al volto

Pubblicato il 30 Giugno 2010 10:21 | Ultimo aggiornamento: 30 Giugno 2010 13:33

Una donna è stata uccisa a Riva di Chieri, in provincia di Torino, raggiunta al volto da tre colpi d’arma da fuoco nella sua abitazione.

La donna, subito soccorsa, è stata intubata dai sanitari del 118 e trasportata d’urgenza all’ospedale Molinette di Torino, ma è morta durante il tragitto.

Il delitto è avvenuto in via Einaudi, nel centro storico del paese.

Secondo i carabinieri del Comando provinciale di Torino che indagano sulla vicenda potrebbe trattarsi di un omicidio passionale. Si parla di possibili sospetti sul fidanzato della donna, un cinquantacinquenne che vive in Lombardia. Al momento, però, non vengono escluse anche altre ipotesi.

Le generalità della donna non sono ancora state rese note. I carabinieri, infatti, non sono ancora riusciti a mettersi in contatto con i suoi famigliari. Della vittima, una italiana di 36 anni, al momento si sa soltanto che era nubile. 55 lombard

I carabinieri stanno cercando di ricostruire, attraverso le persone che la conoscevano, le ultime ore di vita della donna: hanno raccolto le prime testimonianze dei vicini di casa, un monolocale al primo piano di una villetta al civico 13 di via Einaudi, stanno anche scavando nel passato della donna, alla ricerca di qualche elemento utile a far luce sulla sua morte.

Il piccolo appartamento era in ordine e non sono stati trovati segni di scasso, segno che l’assassino potrebbe conoscere la vittima. Le modalità del delitto, quasi un’esecuzione, fanno inoltre propendere gli investigatori verso l’ipotesi di un omicidio d’impeto, al culmine di un litigio.