Roma, a Centocelle moglie gelosa picchia il marito ex campione di kickboxing. Gli ha tirato anche il bollitore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Gennaio 2022 - 13:37 OLTRE 6 MESI FA
Roma, a Centocelle moglie gelosa picchia il marito ex campione di kickboxing. Gli ha tirato anche il bollitore

Roma, a Centocelle moglie gelosa picchia il marito ex campione di kickboxing. Gli ha tirato anche il bollitore (foto d’archivio Ansa)

Trova un capello non suo, almeno così dice lei, va in cucina, prende il bollitore e lancia l’acqua bollente contro il marito. Lui fa in tempo a spostarsi e allora lei, non contenta, gli lancia direttamente tutto il bollitore contro. E anche una papera di marmo. La storia è raccontata dal Messaggero.

Il marito, alto più o meno due metri, ex campione di kickboxing ma, soprattutto, stremato dalla moglie, allora decide di chiamare le forze dell’ordine. Questa l’incredibile vicenda avvenuta nei giorni scorsi a Roma. Il quartiere è quello di Centocelle.

L’arrivo degli agenti

Quando la polizia è arrivata in casa la moglie, come racconta il Messaggero, ha anche cercato di ferirsi da sola per incolpare il marito. “Mi ha dato un pugno” ha detto la donna all’arrivo degli agenti. Ma per fortuna in casa c’era anche il figlio dodicenne della coppia. Alla fine la serata, con bollitore, si è chiusa con l’arresto della donna.

La coppia

La coppia, ucraina, raccontano le cronache locali, era in crisi da tempo. Lui, ex campione di kickboxing, 40 anni. Lei minuta ma, soprattutto tanto gelosa.

Tempo fa, racconta sempre il Messaggero, la donna riuscì con telefonate anonime (“Attenzione, ruba”) a far perdere il lavoro da facchino al marito. Il marito, rassegnato, era tornato a casa.

Poi le domestiche rappresaglie fino all’altra sera quando l’uomo, dopo aver evitato l’acqua bollente e dopo aver visto volare contro di lui una papera di marmo ha deciso che era arrivato il momento di allertare le forze dell’ordine.