Ai varchi contromano: il “trucco” dei romani per entrare nelle Ztl

Pubblicato il 14 febbraio 2011 10:25 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2011 10:25

Come in molte città italiane, a Roma sono sparsi parecchi varchi, zone a traffico limitato che bloccano, pena la multa, l’entrata di veicoli non autorizzati in alcuni quartieri. I varchi hanno un’entrata, con tanto di telecamera accesa che vigila sulle targhe, e un’uscita dove invece il controllo non c’è. I romani nel tempo hanno acquisito l’abilità a dribblare la telecamerina semplicemente entrando nei varchi contromano, quindi dalla corsia riservata a chi esce dalla Ztl.

Il “trucco” è cosa nota da anni ma ora la polizia municipale ha aumentato i controlli: basta furbi, ed ecco che una pioggia di 2500 multe in un mese si è abbattuta sugli automobilisti della capitale. Auto ma anche moto: il quotidiano Messaggero ha anche fatto una mappa delle zone preferite dai furbetti della Ztl, a seconda del numero di multe. 201 in piazza di Spagna, 186 in piazza Borghese, 176 in piazza Farnese, 93 in via Margutta e 86 in via del Corso. Il centro storico, quindi, è l’area più bersagliata. Di queste contravvenzioni, che si concentrano soprattutto nel week end, 81 riguardano le entrate contromano, una pratica sanzionata con 234 euro di multa.