Cosa sono le 4 giornate di Napoli? Quiz per studenti: “Quelle di Masaniello?”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 settembre 2013 14:49 | Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2013 14:59
Sai cosa sono le 4 giornate di Napoli? Il quiz che manda nel pallone i liceali

Sai cosa sono le 4 giornate di Napoli? Il quiz che manda nel pallone i liceali

NAPOLI – “Cosa sono le Quattro giornate di Napoli?”: il mini quiz storico del Corriere del Mezzogiorno a piazza del Gesù ha mandato nel pallone i liceali napoletani. Alcuni abbozzano un sorriso o fanno spallucce, altri citano imprecisati invasori. Altri ancora rievocano Masaniello e addirittura Anna Magnani. In pochissimi ricordano l’effettivo avvenimento storico: la resistenza napoletana ai nazisti del settembre 1943.

Le Quattro giornate di Napoli, è bene ricordarlo, caddero esattamente tra il 27-30 settembre del 1943. In quei giorni ci fu un insurrezione popolare nel corso della seconda guerra mondiale: civiloi e militari fedeli al cosiddetto Regno del Sud, uniti, riuscirono a liberare la città partenopea dall’occupazione delle forze armate tedesche.

Napoli fu la prima, tra le grandi città europee, ad insorgere con successo contro l’occupazione nazista. L’avvenimento, che valse alla città il conferimento della medaglia d’oro al valor militare, consentì alle forze alleate di trovare al loro arrivo, il 1 ottobre 1943, una città già libera dall’occupazione nazista.

Masaniello di rivolta ne condusse un’altra, ben più antica, quella antispagnola. Era luglio e non settembre, dal 7 al 16, l’anno era il 1647: il popolo partenopeo insorgeva contro la pressione fiscale imposta dal governo vicereale spagnolo. Dopo dieci giorni di rivolta che costrinsero gli spagnoli ad accettare le rivendicazioni popolari, a causa di un comportamento sempre più dispotico e stravagante, Masaniello fu accusato di pazzia, tradito da una parte degli stessi rivoltosi ed assassinato.

Per guardare il video del Corriere del Mezzogiorno clicca qui.