Sassari, agguato in campagna: allevatore ucciso a fucilate

di redazione Blitz
Pubblicato il 21 Ottobre 2015 0:55 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2015 1:01
Sassari, agguato in campagna: allevatore ucciso a fucilate

Sassari, agguato in campagna: allevatore ucciso a fucilate

SASSARI – Il killer lo ha ucciso a fucilate mentre era intento ad aprire un cancello. E’ accaduto martedì 20 ottobre, intorno alle 19, nelle campagne di Benetutti, in provincia di Sassari. La vittima, un allevatore di 51 anni, si chiamava Giuseppe Sebastiano Mulas.

L’agguato è avvenuto in località Pauleddu, un area agricola non lontana dal centro abitato. Insieme con l’uomo assassinato c’era anche il figlio che è riuscito a scappare e a dare l’allarme.

Proprio a Pauleddu, nel gennaio di tre anni fa, venne incendiato il fienile della vittima. L’attentato dinamitardo fu innescato con l’uso di polvere da cava: la struttura andò quasi distrutta.

Sul luogo dell’omicidio sono accorsi i carabinieri del Comando provinciale di Sassari e della Compagnia di Bono.