Scioperi 25 ottobre: treni, aerei, Roma, Milano… Venerdì nero in tutta Italia

di Gianluca Pace
Pubblicato il 25 Ottobre 2019 8:12 | Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2019 9:49
Un autobus, Ansa

Un autobus (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Per treni, bus, scuole, aerei e servizi pubblici vari oggi è il giorno X. Oggi, infatti, è il giorno dello sciopero generale proclamato da Cub, Sgb, Si-Cobas, Usi-Cit e Slai Cobas per chiedere, dicono, “l’aumento dei salari, l’abbassamento dei carichi di lavoro e la cancellazione di Jobs Act e legge Fornero”. Insomma: il più tradizionale dei venerdì neri per i poveri pendolari e non.

Quindi informatevi sugli orari e, soprattutto, armatevi di pazienza. Pazienza che poi, tra l’altro, è necessaria sempre, anche quando lo sciopero non c’è, quando si affronta un servizio pubblico.

Ecco qualche informazione utile per chi vuole e cerca qualche disperato segno di speranza per sopravvivere al giorno dell’apocalisse. 

Qui l’elenco dei treni garantiti da Italo, Trenitalia e Trenord.

Capitolo Ferrovie dello Stato.

Trenitalia assicura che dalle 21.00 di giovedì 24 ottobre alle 21.00 di venerdì 25 ottobre le Frecce circoleranno regolarmente e “saranno inoltre garantiti i collegamenti regionali nelle fasce pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00)”. Anche nel resto della giornata, spiega una nota delle Fs, “Trenitalia si impegna ad assicurare la quasi totalità dei collegamenti, con possibili leggere modifiche al programma dei treni. Sarà assicurato il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Garantiti tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com”.

Capitolo Trenord.

Nel milanese e in Lombardia, è Trenord a far sapere che lo sciopero generale “potrebbe avere ripercussioni sui treni regionali, suburbani e a lunga percorrenza di Trenord e sul Malpensa Express, che potrebbero subire limitazioni e cancellazioni”. La società lombarda spiega che giovedì 24, prima dell’inizio dello sciopero, viaggeranno i treni in partenza entro le ore 21, che arrivano a destinazione finale entro le ore 22. Venerdì 25 dalle ore 6 alle ore 9 e dalle ore 18 alle ore 21 saranno effettuate le corse indicate sul sito Trenord. Circoleranno autobus sostitutivi senza fermate intermedie per le eventuali corse non effettuate tra Milano Cadorna (in partenza da via Paleocapa, 1) e Malpensa Aeroporto e tra Malpensa Aeroporto e Stabio. Informazioni sull’andamento della circolazione saranno comunicate su sito e App Trenord e nelle stazioni, tramite i monitor e gli annunci sonori. Nel solo capoluogo lombardo, per quel che riguarda il trasporto pubblico gestito dalla municipalizzata Atm, tram e bus saranno garantiti fino alle 8,45 e poi dalle 15 alle 18. Le metropolitane saranno garantite fino alle 18. “L’agitazione del personale viaggiante e di esercizio di superficie – spiega infatti Atm in una nota – è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio mentre quella del personale viaggiante e di esercizio della metropolitana dalle 18 al termine del servizio”.

Capitolo trasporto pubblico a Roma.

A Roma venerdì 25 ottobre il trasporto pubblico è a rischio per due scioperi, uno di 4 ore, dalle 20 a fine servizio, l’altro di 24. L’agitazione di 4 ore è stata proclamata dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Ugl in adesione a quella cittadina che riguarderà le aziende partecipate da Roma Capitale. Per Roma, dunque, il problema è a tappeto non solo sui trasporti ma anche per la raccolta rifiuti, i musei, i servizi comunali. Per muoversi, è bene sapere che la protesta di quattro ore interesserà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle. Quella di 24 ore è invece indetta dai sindacati Sgb-Cub, Si Cobas, Usi Ait e interesserà sia la rete Atac che i bus periferici della Roma Tpl. In questo caso saranno rispettate le fasce di garanzia: fino alle 8.30 e dalle 20 a fine servizio.

Ama e i rifiuti da tenere stretti stretti a casa.

 Ama “fa appello al senso civico e alla collaborazione di tutti i romani affinché nella giornata di venerdì 25 ottobre, data in cui è stato indetto uno sciopero da Cgil, Cisl, Uil e Ugl, si eviti il conferimento delle varie frazioni di rifiuto per non sovraccaricare le postazioni di cassonetti stradali. Si ricorda, inoltre, che è fatto divieto assoluto di abbandonare sacchetti di rifiuti in terra. La municipalizzata capitolina per l’ambiente invita i cittadini a riprendere il conferimento dei rifiuti dalla giornata di sabato. Già dal primo turno di lavoro del 26 ottobre, infatti, il servizio di igiene urbana riprenderà regolarmente su tutto il territorio cittadino”. Tradotto: oggi tenetevi i rifiuti a casa.

Ama spa “ricorda che, per l’intera giornata di venerdì 25 ottobre, come prescritto dalla legge 146/90 (e successive modifiche) e dai relativi accordi sottoscritti con le organizzazioni sindacali, l’azienda assicurerà i servizi minimi essenziali e le prestazioni indispensabili (pronto intervento a ciclo continuo; raccolta rifiuti prodotti da case di cura, ospedali, caserme, comunità recupero tossicodipendenti, pulizia – compreso lo svuotamento dei cestini – di alcune aree di interesse turistico-artistico e museale del centro storico, ecc.). Per interventi di emergenza, sarà attiva h24 la centrale operativa: telefono 0651693339, 0651693340, 0651693341”.

Capitolo trasporto pubblico a Milano.

A Milano Atm ha comunicato in una nota che l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio di superficie è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio mentre quella del personale viaggiante e di esercizio della metropolitana dalle 18 al termine del servizio.

Gli scioperi in Sardegna.

Alitalia ha cancellato 14 voli in arrivo e in partenza da Alghero e mentre Ryanair rimarrà a terra con due collegamenti: il Cagliari-Parigi delle 12.20 e il Cagliari-Porto delle 15.15. L’ex compagnia di bandiera ferma cinque collegamenti tra Cagliari e Roma (quello delle 6:30, quello delle 11, il volo delle 13:10, il volo delle 15.10 e quello delle 17:55); tre voli tra Roma e Cagliari (13:15, 15.15 e 19:05); quattro collegamenti tra Cagliari e Milano e viceversa (14:25 e 16:35 da Malpensa, 11.15 e 12.10 dal capoluogo sardo). Stop anche a due voli sul nord ovest dell’Isola: il Roma-Alghero delle 14 e l’Alghero-Roma delle 12:45.

Fonte: Ansa, Trenord e Trenitalia.