“Se mostri il seno drink gratis”. Polemiche per un cartello di un locale di Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Settembre 2020 12:44 | Ultimo aggiornamento: 21 Settembre 2020 12:44
Se mostri il seno drink gratis, il cartello di un locale di Milano

“Se mostri il seno drink gratis”. Polemiche per un cartello di un locale di Milano (foto da Facebook)

“Se mostri il seno drink gratis…”. Luca Gibillini, ex consigliere comunale del centrosinistra che lavora in Comune ed è un membro dello staff del sindaco Beppe Sala, su Facebook ha postato il cartello di un locale di Milano: The Social Chupiteria. Nel cartello il locale offre drink alle ragazze… che fanno vedere il seno. Ma non solo. 

“Se mostri il seno drink gratis”. Polemiche per un cartello di un locale di Milano.

“Noi non siamo un locale normale e quindi proponiamo giochi per le nostre bellissime e simpaticissime clienti”.

Questo l’incipit del cartello.

Poi l’elenco col tariffario: “Vuoi il numero dalla barista? Prendi 30 chupiti”. Il chupito è il classico bicchierino di superalcolico bevuto tutto d’un fiato.

“Se dai un bacio al barista vinci 5 chupiti. Un bacio tra due ragazze vale 2 chupiti”.

Poi l’elenco, dettagliato, con le taglie.

“Se fai vedere il seno vinci chupiti: chi ha la prima uno, chi ha la seconda due e…” e così via senza dover continuare nell’elenco.

E non manca un avviso quanto mai esplicito per chiunque non voglia stare al gioco: “Se fai la menosa, ricorda che le altre ce l’hanno come te e vai a f…”.

“Ok, Houston, abbiamo un problema” scrive su Facebook Luca Gibillini pubblicando la foto del cartello. 

Come andrà a finire? Intanto la pagina Facebook del locale ha deciso di chiudere i battenti. (Fonte: La Repubblica).