Cronaca Italia

Terremoto centro Italia, prima vittima a Castel Castagna: schiacciato dalle macerie

Terremoto centro Italia, prima vittima a Castel Castagna: schiacciato dalle macerie

Terremoto centro Italia, prima vittima a Castel Castagna: schiacciato dalle macerie (Foto Ansa)

L’AQUILA – Il nuovo terremoto che ha colpito il centro Italia la mattina del 18 gennaio ha fatto la sua prima vittima. Un corpo privo di vita è stato estratto dalle macerie di una stalla crollata a Castel Castagna, in provincia di Teramo, a causa delle forti scosse e delle abbondanti nevicate. Il bilancio dunque è di un morto e un disperso a Campotosto, travolto da una slavina mentre fuggiva dalla sua casa dopo la scossa.

La vittima del terremoto è un uomo di 83 anni, che è rimasto sepolto nel crollo della sua stalla in una frazione del paese.  Intanto si teme per la vita di un uomo disperso a Campotosto, in provincia de L’Aquila, che era stato travolto e sommerso dalla neve di una slavina che si è staccata dopo la prima scossa del sisma registrata alle 10.25. L’uomo, impaurito, era uscito di casa dopo la scossa, ma entrambi sono stati travolti dalla slavina.

Il fratello è stato salvato dai residenti, che hanno scavato a mani nude e lo hanno estratto vivo dalla neve, ma dopo ore le ricerche da parte dei soccorritori sono state sospese la sera di mercoledì. Le speranze di ritrovare l’uomo vivo sotto diversi metri di neve sono quasi nulle.

 

To Top