Traffico da bollino nero oggi: casellanti in sciopero nel giorno dell’esodo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Agosto 2019 11:45 | Ultimo aggiornamento: 4 Agosto 2019 12:11
traffico bollino nero oggi

Traffico autostradale nella foto Ansa

ROMA – Sciopero e traffico. Domenica da bollino nero sulle principali strade e autostrade italiane sulla quale incombe, da oggi e fino e fino alle due di notte di lunedì 5, anche lo sciopero dei casellanti con orari a singhiozzo. Per il rischio che si creino code smodate, i sindacati di categoria hanno chiesto ai gestori autostradali di tenere aperti tutti i varchi, e non solo quelli con l’esazione elettronica del telepass o delle casse automatiche.

Lo sciopero avrà inizio dalle ore dieci di domenica e fino alle ore quattordici, e poi dalle ore diciotto e fino alle due di lunedì. Ma attenzione che anche con lo sciopero prima o poi l’autostrada si paga.

Prosegue quindi l’esodo verso le località estive in questo primo fine settimana d’agosto: fin dalle prime ore della mattina il traffico è sostenuto in uscita dalle grandi città, in particolare quelle del nord Italia. Secondo Viabilità Italia – l’organismo presieduto dalla Polizia stradale cui spetta il coordinamento degli interventi in caso di criticità e il monitoraggio in tempo reale della situazione sulle principali strade italiane – i rallentamenti più significativi si registrano sull’A1 Milano-Napoli e sulla A14 Bologna-Taranto in direzione sud. Al momento non vengono però segnalati particolari problemi ai caselli autostradali per lo sciopero del personale, in programma oggi dalle 10 alle 14 e dalle 16 alla mezzanotte e domani dalla mezzanotte alle 02.

Questa la situazione sulle principali autostrade: sulla A1 2 km di coda tra Reggio Emilia e il bivio con la A22 a causa di un incidente; sulla A4 coda di 2 km alla barriera di Milano est; sulla A9 code tra Como e Chiasso in direzione nord; sulla A12 traffico bloccato al km 45 per un’incidente tra Sestri Levante e Lavagna in direzione nord; sulla A2 traffico intenso nell’area di Salerno; sulla A14 code a tratti tra Bologna e il bivio con A14 in direzione di Ravenna; sulla A27 un km di coda tra Belluno e l’uscita con la Ss51 Alemagna; sulla A30 code in uscita alla barriera di Salerno. Segnalati anche 30 minuti di attesa al traforo del Monte Bianco in entrambi i piazzali. Per quanto riguarda infine la situazione sulle principali strade, il Centro Viabilità segnala traffico intenso su SS1 Aurelia, SS16 Adriatica, SS18 Tirrena Inferiore, SS106 Ionica, SS51 via Alemagna, SS36 del lago di Como e dello Spluga.

Nella giornata di sabato, giorno del primo esodo estivo, le code più lunghe si sono registrate sull’A1 da Milano sud fino a Fidenza e sulla A1 tra Valdichiana e Orvieto con ben 17 km. Incolonnamenti si sono verificati fin dalle prime ore del mattino nel tratto tra Padova Est e il Bivio A4/A57-Arino in direzione Trieste, proseguiti per gran parte della mattinata con picchi di circa 4 mila veicoli l’ora.

Tempi di attesa tutto sommato brevi, invece, alla barriera di Venezia-Mestre. Traffico massiccio anche nel pomeriggio, sempre nel tratto tra Padova Est e il bivio A4/A57, in entrambe le carreggiate, specialmente in direzione Trieste con auto dirette verso i litorali adriatici oltreconfine, verso la Slovenia. Rallentamenti anche sul Raccordo Marco Polo in direzione Jesolo e tempi più lunghi del normale, sempre nel pomeriggio, alla barriera di Venezia-Mestre.

Tempi di attesa di 45 minuti al Traforo del Monte Bianco, lato italiano, sulla A10 5 km di coda da Ventimiglia verso la Francia, marcia a volumi sostenuti verso i lidi marchigiani e romagnoli, e in direzione delle località campane, soprattutto nel salernitano. (Fonte Ansa).