Tragedia nel Brenta, uomo si tuffa in mare e muore

Pubblicato il 24 Agosto 2010 19:30 | Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2010 20:30

Tragedia nel Brenta. Un bassanese di 45 anni residente a San Marino di San Nazario (Vicenza), Alfonso Moro, è morto annegato martedì pomeriggio, 24 agosto, sulle acque del Brenta nel Comune di Valstagna (Vicenza). L’uomo, che ha una seconda casa proprio nella zona di Valstagna, era arrivato in tarda mattinata sul fiume per un bagno.

La disgrazia, probabilmente causata da una congestione causata dall’acqua fredda o da un malore, non ha avuto testimoni. L’anziana madre non vedendolo rientrare  è andata a cercarlo in riva al Brenta e dopo aver recuperato lo zainetto a riva ha dato l’allarme. Sul posto i carabinieri di Valstagna e vigili del fuoco di Bassano del Grappa, che hanno rinvenuto il corpo a una profondità di circa tre metri.