Trento, residuato bellico esplode su ghiacciaio della Presena: due feriti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Agosto 2019 18:22 | Ultimo aggiornamento: 26 Agosto 2019 18:22
Trento, residuato bellico esplode su ghiacciaio della Presena: due feriti

L’elisoccorso (foto ANSA)

TRENTO – Un residuato bellico è esploso a oltre 3.000 metri sul ghiacciaio della Presena nel gruppo dell’Adamello in Trentino ferendo due escursionisti, uno pare in maniera grave. Sul luogo dove è avvenuta la deflagrazione è intervenuto un elicottero che ha calato i soccorritori sul ghiacciaio.

Stando ad una prima ricostruzione i due escursionisti stavano scendendo in cordata dalla vetta della Presena, massiccio di 3.000 metri che si trova nel gruppo della Presanella in Trentino, quando uno dei due ha preso in mano il residuato bellico probabilmente risalente alla Grande Guerra. Nell’esplosione l’uomo sarebbe rimasto gravemente ferito alle mani. La bomba sarebbe stata trovata nei pressi di una grotta realizzata durante la Prima guerra mondiale.

Sul luogo dell’incidente è atterrato l’elicottero con a bordo la troupe medica. Intervenuti anche il soccorso alpino, i vigili del fuoco volontari della Val di Sole e quelli del corpo permanente di Trento, oltre ai carabinieri. (fonte AGI)