Trifone Ragone-Teresa Costanza, identikit killer è falso. Le due spiegazioni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Maggio 2015 18:34 | Ultimo aggiornamento: 2 Maggio 2015 18:34
Trifone Ragone-Teresa Costanza, identikit killer è falso. Le due spiegazioni

Trifone Ragone-Teresa Costanza, identikit killer è falso. Le due spiegazioni

PORDENONE – L’identikit del presunto killer di Trifone Ragone e Teresa Costanza sarebbe falso. Lo scrive Carmelo Abbate su Panorama. Trifone e Teresa sono i due fidanzati uccisi a Pordenone, sulla cui morte continua il mistero. Qualche giorno fa gli investigatori avevano diffuso un identikit preciso, ma, sostiene Abbate, non sarebbe questa la vera faccia del killer dei due giovani.

Abbate scrive che ci possono essere due motivi per cui è stato diffuso il falso identikit: “La prima è che l’indagine è precipitata nel vuoto, non riesce ancora a trovare alcuna pista attendibile e come spesso accade in questi casi si verifica qualche sbavatura, come quella di un disegno che probabilmente è passato nelle mani sbagliate per poi finire impropriamente pubblicato.

Ma c’è un’altra possibilità, altrettanto plausibile. Gli inquirenti potrebbero aver individuato il potenziale assassino, lo tengono d’occhio, non lo perdono un attimo di vista, gli stanno con il fiato sul collo, ascoltano pure i suoi respiri. E con questo messaggio sbagliato recapitato a mezzo stampa è come se avessero voluto tranquillizarlo nell’attesa di una mossa sbagliata: fai pure, non avere paura, come vedi stiamo seguendo una strada sbagliata”.