Dopo Circe arriva Ulisse. Grandine al nord, afa e 40° al sud: Italia spaccata

Pubblicato il 25 luglio 2012 13:48 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2012 14:17
Ulisse spacca l'Italia: nubifragi al nord, 40° e sole al sud

(LaPresse)

ROMA – Ulisse riporterà il caldo dopo il freddo di Circe e spaccherà l’Italia a metà. Nubifragi e violente piogge al nord, temperature fino a 40 gradi celsius al sud. Il sole splenderà fino a venerdì 27 luglio, poi da sabato alcuni temporali arriveranno al nord. La domenica del 29 luglio si avrà il picco massimo di caldo africano al sud, una “giornata infuocata” secondo Antonio Sanò, direttore de ilmeteo.it.

Sanò ha detto: “Venerdì, il sole la farà da padrone su tutta l’Italia, sabato sera invece arriveranno al Nord i primi temporali”. L’ondata di caldo raggiungerà domenica il suo picco, spiega Sanò: “giornata infuocata, sull’Italia giungerà la quarta fiammata”.

Diversa la situazione al nord, dove domenica arriveranno i nubifragi: “Ma l’altalena continua – spiegano da 3bmeteo – . Una perturbazione raggiungerà domenica sera l’Italia seguita da aria più fredda dal Nord Atlantico. Il contrasto con l’aria più calda preesistente in Valpadana innescherà super temporali su Alpi, Piemonte, Lombardia e Triveneto. Saranno possibili nubifragi e grandinate”.