Venezia: fotografa gli sposi, cade nel canale e muore annegato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 Maggio 2015 11:10 | Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2015 11:12
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

VENEZIA – Era a Venezia, dove stava fotografando una coppia di sposi quando, perso l’equilibrio, è caduto in acqua battendo la testa sul pontile del traghetto di Santa Maria del Giglio dal lato di San Cristoforo. Così è morto un fotografo tedesco di 75 anni. Erano le 19.30 di giovedì 7 maggio. Il fotografo, in cerca dell’inquadratura perfetta, ha continuato ad indietreggiare finché è caduto dal pontile.

“Ero distante, il mio responsabile mi stava insegnando come chiudere una gondola e ho sentito urlare – racconta Kevin Fasan, un giovane aspirante gondoliere – mi sono precipitato saltando sei gondole e assieme a un collega e alla coppia ho tentato di tirarlo su”. Dopo pochi secondi sono arrivati i Vigili del fuoco che hanno tentato, inutilmente, di rianimare l’uomo. “Ho preso paura – racconta ancora Kevin – abbiamo fatto di tutto per salvarlo, ma non riuscivo a tirarlo su perché pesava molto e io sono solo un ragazzo”.