Villa d’Almè, parte un colpo di pistola: ex guardia giurata uccide fidanzata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 gennaio 2018 23:01 | Ultimo aggiornamento: 17 gennaio 2018 23:04
villa-dalme

Villa d’Almè, parte un colpo dalla pistola del compagno: morta 21enne

BERGAMO – Una donna è morta questa sera, 17 gennaio, uccisa da un colpo di pistola che sarebbe stato sparato accidentalmente dal fidanzato, una guardia giurata. L’episodio nella casa di quest’ultimo, in via dei Mille a Villa d’Almè, in provincia di Bergamo. In casa c’erano anche i genitori del ragazzo, tra cui il padre che è un carabiniere andato da poco in pensione.

L’allarme è stato immediato, ma per la ragazza non c’era più nulla da fare. Le notizie sono ancora frammentarie: all’abitazione sono giunti i carabinieri della Scientifica e il pubblico ministero di turno, Maria Cristina Rota. La vittima aveva soltanto 21 anni.

E’ emerso che il fidanzato era una ex guardia giurata, dunque non svolgeva più questa professione. Gli inquirenti mantengono per il momento il massimo riserbo sul caso, anche se prevale l’ipotesi che si sia trattato di un fatto del tutto accidentale.

I genitori del ragazzo, un ex carabiniere da poco in pensione e una lavoratrice di una impresa di pulizie, non avrebbero assistito alla tragedia, ma hanno immediatamente dato l’allarme.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other