Yara: ricerche estese a tutta la provincia di Bergamo

Pubblicato il 3 Dicembre 2010 9:35 | Ultimo aggiornamento: 3 Dicembre 2010 9:49

Sono riprese venerdì mattina in provincia di Bergamo le ricerche di Yara Gambirasio, la 13enne scomparsa una settimana fa da Brembate Sopra. Gli investigatori si sono messi di nuovo al lavoro dopo una prima riunione al quartier generale allestito nella periferia del paese, poco lontano dal fiume Brembo. All’ottavo giorno di silenzio, gli inquirenti non hanno ancora una pista precisa.

Le ricerche saranno ulteriormente estese ad almeno una ventina di comuni della provincia. Nel frattempo si moltiplicano le segnalazioni al vaglio degli inquirenti; tra le tante, c’è quella di un giovane boliviano che ha riferito di aver visto sabato una ragazzina che assomigliava a Yara seduta su una panchina a Bruntino, una frazione di Villa d’Almè.

Difficile però che si tratti della tredicenne scomparsa; la ragazza di cui ha raccontato il testimone non portava l’apparecchio ai denti. Giovedì sono state ascoltate ancora tante persone, tra cui il vicino di casa Enrico Tironi, 19 anni, già denunciato per procurato allarme. Gli inquirenti hanno escluso la possibilità di ascoltarlo di nuovo, il che fa supporre che il giovane sia estraneo alla vicenda.