Zona bianca da domani in Friuli, Sardegna e Molise: riaprono ristoranti al chiuso, piscine coperte, matrimoni…

di Alberto Francavilla
Pubblicato il 31 Maggio 2021 - 07:50 OLTRE 6 MESI FA
Zona bianca da domani in Friuli, Sardegna e Molise: riaprono ristoranti al chiuso, piscine coperte, matrimoni...

Zona bianca da domani in Friuli, Sardegna e Molise: riaprono ristoranti al chiuso, piscine coperte, matrimoni… (Foto d’archivio Ansa)

Zona bianca da domani in Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise. Sono le prime tre regioni italiane a salutare le restrizioni contro il Coronavirus dal 1 giugno. Unica regola ancora valida: utilizzo delle mascherine e distanziamento sociale.

Per il resto, niente coprifuoco e ripartenza per tutti i settori. Ogni settimana (se il contagio lo consentirà) ci saranno nuove zone bianche, ed è probabile che entro la fine del mese tutta l’Italia sia bianca.

Zona bianca da domani: cosa riapre in Friuli, Sardegna e Molise

Domani tocca a Friuli Venezia Giulia, Sardegna e Molise, le prime tre regioni che diventano bianche. Questo vuol dire addio al coprifuoco. E riaperture di ristoranti e bar al chiuso, piscine coperte, parchi tematici, sale giochi, wedding, fiere, sagre, circhi, corsi di formazione, convegni.

Calendario riaperture in tutta Italia

L’1 giugno si potrà mangiare nei locali al chiuso ed assistere agli eventi sportivi al coperto (con capienza al 25%) in tutta Italia. Il 7 giugno il coprifuoco slitta alle 24 a livello nazionale (uscita libera, invece, per le regioni bianche).

La corsa alle riaperture è spinta dalla campagna vaccinale e dal continuo calo di contagi e vittime. Sabato 29 maggio i morti sono stati 44, il numero più basso dallo scorso 14 ottobre. In continua diminuzione i ricoverati in terapia intensiva (sono 1.061), che si avviano a scendere sotto quota mille dopo mesi.

Quali sono le regioni in zona bianca dal 7 giugno?

Dal 7 giugno saranno in zona bianca anche Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto. Mentre dal 14 giugno dovrebbe toccare a Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e alla provincia di Trento. Le ultime sette regioni ancora gialle potrebbero cambiare colore dal 21 giugno, con l’inizio dell’estate.

Calendario delle riaperture nelle regioni gialle

Il calendario delle riaperture prevede (per le regioni gialle) il via libera dal 15 giugno ai matrimoni con cerimonia, parchi tematici e congressi; dal 21 giugno via il coprifuoco; dall’1 luglio riprendono infine corsi di formazione, centri benessere, sale giochi, eventi sportivi al chiuso, piscine coperte.