Te ne vai ma non cedi l’account Twitter all’azienda? Occhio al reato

Pubblicato il 16 Novembre 2011 16:23 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2011 16:25

NEW YORK- Te ne vai ma non cedi l’account Twitter all’azienda? Potrebbe davvero essere un problema perché la lista dei reati contestabili spazia da appropriazione indebita di segreti industriali a controllo dell’account.

La storia arriva dagli Stati Uniti, dalla Carolina per l’esattezza. L’azienda in questione è il sito phonedog.com e l’ex dipendente Noah Kravitz con l’account @PhoneDog_Noah.

L’account al centro della diatriba ha 17 mila follower e l’azienda non vuole fare alcun passo indietro. Le ipotesi di reato sono: appropriazione indebita di segreti industriali, controllo dell’account e ostruzione agli introiti economici.