Africa, attentati religiosi: bombe in moschea in Nigeria, granate su chiesa in Centrafrica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 maggio 2018 18:30 | Ultimo aggiornamento: 1 maggio 2018 18:30
Gierra in Africa, attentati religiosi: bombe in moschea in Nigeria, granate su chiesa in Centrafrica

Africa, attentati religiosi: bombe in moschea in Nigeria, granate su chiesa in Centrafrica

NAIROBI – Due massacri di stampo religioso a distanza di poche ore in Africa: in Nigeria è stata fatta esplodere una moschea, mentre nella Repubblica Centrafricana sono state lanciate delle granate contro una chiesa cattolica.

In entrambi i casi i morti si contano nell’ordine di decine: secondo le prime informazioni, l’attacco in Nigeria ha fatto più vittime.

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

Ladyblitz – Apps on Google Play

Nigeria: bomba in moschea.

Almeno 24 fedeli sono rimasti uccisi nell’attacco con esplosivo in una moschea a Mubi nel nord della Nigeria. Il portavoce della polizia locale Othman Abubakar ha detto che la prima deflagrazione è avvenuta durante la preghiera pomeridiana. Poi ne è seguita una seconda che ha investito i fedeli in fuga. Testimoni hanno riferito di aver visto un giovane con un corpetto esplosivo entrare nella moschea. Questo è il secondo attacco in sei mesi in una moschea di Mubi, nel precedente morirono 50 persone. Primo sospettato è il gruppo islamico Boko Haram.

Repubblica Centrafriana: granate contro la chiesa.

Attacco con granate ad una chiesa cattolica a Bangui, nella Repubblica Centraficana. Si tratterebbe della chiesa di Notre Dame. Secondo i media locali ci sarebbero almeno nove morti e decine di feriti.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other