Angela Celentano, nuove indagini in Messico per trovare Celeste Ruiz

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2014 11:01 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2014 11:02
Angela Celentano, a sinistra, e Celeste Ruiz nella foto con cui si è presentata ai Celentano

Angela Celentano, a sinistra, e Celeste Ruiz nella foto con cui si è presentata ai Celentano

NAPOLI – A due anni esatti dall’ultima missione in Messico gli investigatori sono pronti a riprendere le ricerche della misteriosa Celeste Ruiz. Il governo ha infatti sbloccato dei fondi per consentire nuove indagini sul caso della scomparsa di Angela Celentano, la bambina sparita dal monte Faito, in Campania, il 10 agosto 1996.

Era in gita con alcuni parenti, i genitori e le sorelle. Ma all’improvviso si persero le tracce di questa bambina di appena 3 anni. Oggi Angela sarebbe una ragazza di 20 anni ma le notizie su di lei scarseggiano. Due anni fa una svolta clamorosa. Dal Messico arrivarono alla famiglia alcune email a nome Celeste Ruiz. Questa utente misteriosa scriveva di essere la Celentano, rapita e portata in Messico e lì cresciuta sotto un’altra identità.

La vicenda “messicana” venne seguita anche da Chi l’ha visto?: si scoprì che le email partivano dal computer di un dipendente del Ministero della Giustizia, Cristino Ruiz, e che erano state scritte da Josè Manuel Vasquez Valle, l’uomo che prima ha confessato di essere l’autore delle lettere salvo poi ritrattare. Le indagini, intanto, continuano, segno che gli inquirenti sono sicuri che quella messicana sia una pista da seguire.