Bangladesh. Al Qaeda rivendica omicidio attivista per gay

Pubblicato il 26 aprile 2016 15:22 | Ultimo aggiornamento: 26 aprile 2016 15:22
Xulhaz Mannan

Xulhaz Mannan

INDIA, NEW DELHI – Il braccio del subcontinente indiano di al Qaida ha rivendicato l’assassinio in Bangladesh dell’attivista dei diritti gay, nonché giornalista-editore della rivista Roobpaan – il 35enne Xulhaz Mannan – e di un suo amico uccisi lunedi  a coltellate a Dacca.

Mannan lavorava anche presso l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale