Birmania. Corpi fuoco nella capitale di Rakhine dopo la violenza dei buddisti

Pubblicato il 10 Giugno 2012 12:45 | Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2012 14:20

Rangoon – La capitale dello Stato di Rakhine in Birmania occidentale, e' stata posta sotto il coprifuoco dopo le violenze tra buddisti e musulmani che hanno provocato la morte di almeno sette persone e il ferimento di altre 17. Lo hanno annunciato i media locali spiegando che la misura sara' in vigore anche in altre citta' dello stato durante la notte (dalle 18 alle 6 Gmt).