Brad Pitt, le case donate dopo l’uragano Katrina stanno marcendo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 gennaio 2014 11:09 | Ultimo aggiornamento: 4 gennaio 2014 11:12
Le case donate da Brad Pitt dopo l'uragano Katrina stanno marcendo

Brad Pitt (Foto Lapresse)

NEW YORK – Le case donate dalla fondazione no profit di Brad Pitt “Make It Right” alla popolazione colpita nel 2005 dall’uragano Katrina stanno marcendo per l’umidità. Lo denunciano diversi siti di informazione di New Orleans.  

La stampa locale parla di almeno 30 abitazioni sulle 100 costruite con i soldi raccolti dalla fondazione che hanno bisogno di lavori di ristrutturazione all’esterno e all’interno, per una spesa pari ad almeno 150mila dollari.

Per la star di Hollywood la vicenda potrebbe trasformarsi in un brutto colpo per la propria immagine. Per questo i responsabili di “Make It Right” hanno deciso di far luce sulla vicenda, puntando il dito sulla società che ha fornito il particolare legno voluto dagli architetti assoldati da Pitt, il cui obiettivo era quello di costruire case confortevoli ma anche ecologiche. Il caso sembra quindi destinato ad avere degli sviluppi legali.