Brexit: Ivan Rogers, ambasciatore britannico Ue si dimette a sorpresa

di redazione Blitz
Pubblicato il 3 gennaio 2017 15:24 | Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2017 17:08
Sir Ivan Rogers

Sir Ivan Rogers

GB, LONDRA – L’ambasciatore britannico a Bruxelles ha rassegnato a sorpresa le dimissioni a pochi mesi dall’inizio dei negoziati sulla Brexit. Lo scrivono i principali media britannici.

Secondo il Financial Times, Sir Ivan Rogers, che avrebbe svolto un ruolo cruciale nelle trattative tra Londra e Ue, avrebbe lasciato il suo posto per via di tensioni con Downing Street.

Sir Rogers non ha spiegato le ragioni delle sue dimissioni ma fonti a lui vicine riferiscono al Financial Times che l’ambasciatore avrebbe sminuito l’importanza del gesto parlando di una semplice anticipazione rispetto alla fine del suo incarico prevista a novembre.

Ex consigliere di David Cameron durante i negoziati con Bruxelles prima del referendum sulla Brexit, l’ambasciatore ha sempre avuto un buon rapporto con Theresa May ma non con alcuni membri del suo staff.

Tra questi e Sir Rogers negli ultimi mesi la tensione sarebbe salita fino ad esplodere con la diffusione, lo scorso dicembre da parte della Bbc, di una conversazione segreta tra l’ambasciatore e la premier nella quale egli insinuava che ci sarebbero voluti 10 anni per negoziare un accordo commerciale tra Londra e Bruxelles compatibile con l’uscita dall’Ue.

Fuga di notizie che ha scatenato la stampa britannica pro-Brexit e provocato una serie di attacchi contro Sir Rogers.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other