Clima: perchè un inverno così freddo? Colpa dell’oscillazione artica

Pubblicato il 14 Gennaio 2010 12:18 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2010 12:18

Spaventati da un inverno mai così duro, che ha fatto nevicare in Florida e a Siviglia, come non era quasi mai accaduto, gli scienziati spagnoli hanno elaborato una spiegazione precisa. L’analisi riguarda tutto il Nord Europa, Italia compresa, da un mese sotto una cappa di gelo, provocata da correnti gelide che non cessano e che portano nevicate, gelate, alluvioni.

Il responsabile del clamoroso cambio di clima che installa eccezionali temperature sopra i 10 gradi in Groelandia  e Alaska, è la cosidetta ” Oscillazione Artica”. Lo sostiene il cattedratico di Fisica della Terra della Università di Castilla-La Mancha, Manuel de Castro. Secondo l’Oscillazione Artica il tempo del nostro inverno è determinato dalla bassa pressione sull’Artico e dall’anticiclone sull’Atlantico. Oggi l’oscillazione si è invertita e le basse pressioni si sono piazzate in basso mentre l’anticiclone blocca il freddo al Nord. Questo spiega anche la persistenza di un clima duro alle nostre latitudini. La fase fredda  in dicembre e in questo inizio di gennaio si è installata grazie a queste nuove traiettorie che hanno capovolto il clima nel nostro emisfero.

Una “Oscillazione Artica” così capovolta non capitava dal 1950. Secondo gli scienziati spagnoli questi fenomeni non hanno nulla a che fare con il riscaldamento della terra. Per stabilire se ne saranno una conseguenza saranno necessari nuovi studi.