E-cig, stop agli spot in televisione dopo le vittime negli Stati Uniti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 19 Settembre 2019 0:28 | Ultimo aggiornamento: 19 Settembre 2019 1:01
e-cig stop spot tv

Foto archivio ANSA

WASHINGTON – Niente più spot per le e-cig nei big della televisione degli Stati Uniti. Il numero delle vittime da sigaretta elettronica è arrivato a sette e le reti di Cbs e Warner Media, il gruppo che controlla anche la Cnn, hanno deciso di non trasmettere più spot pubblicitari.

Le due emittenti televisive hanno annunciato il 19 settembre che non trasmetteranno più sui propri canali spot per pubblicizzare le e-cig, comprese quelle del leader del settore Juul.

La decisione, si spiega, è legata al crescente allarme per l’epidemia polmonare che viene collegata proprio all’uso di questi prodotti e che negli Usa ha già provocato 7 decessi. (Fonte ANSA)