Nasce il Ferrari World Abu Dhabi, parco tematico da 200mila mq dedicato al Cavallino

Pubblicato il 28 Ottobre 2010 10:56 | Ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2010 20:35

Per Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari, il parco tematico della Ferrari inaugurato ad Abu Dhabi è un sogno che si trasforma in realtà. Il lancio ufficiale di questa novità di casa Ferrari è avvenuto nel pomeriggio di ieri 27 ottobre a Yas Marina, sull’Isola Yas, a circa 30 minuti dalla città di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti.

Si tratta del primo parco tematico dedicato alla casa del Cavallino, la cui apertura ufficiale è stata rimandata in segno di lutto per la scomparsa dello Sceicco Saqr bin Mohammed Al Qasimi, Governatore di Ras al Khaimah.

La Ferrari entra con tutto lo stile che da sempre la contraddistingue ha creato questo parco tematico che qualcuno ha già ribattezzato la Disneyland Ferrari.

Per il presidente della Ferrari, nessuna location poteva essere più adatta della futuristica Abu Dhabi patria di quegli sceicchi che hanno finanzianto il progetto.

Il Parco fonde insieme tradizione e innovative, un concentrato di tecnologie dedicato ai tifosi Ferrari, a tutti agli appassionati della scuderia di Maranello e alle loro famiglie. Ci sono attrazioni per uomini, donne e bambini: automobili in mostra, luoghi in cui riecheggiano la storia e la cultura del Cavallino.

Ci sono montagne russe che possono far sentire come un pilota di Formula Uno: la struttura è lunga quasi sette campi di calcio con il tetto di circa 200mila metri quadri. Il parco ospita anche noti ristoranti, una torre di 64 metri da cui è possibile lanciarsi, una pista, simulatori di F1 e Gt e un Ferrari store da 1.400 metri quadri: