Guerra Ucraina, il primo bilancio: almeno 198 morti, 3 sono bambini. Colpito un palazzo residenziale a Kiev VIDEO

di redazione Blitz
Pubblicato il 26 Febbraio 2022 - 12:18
Guerra Ucraina, il primo bilancio: almeno 198 morti, 3 sono bambini. Colpito un palazzo residenziale a Kiev

Guerra Ucraina, il primo bilancio: almeno 198 morti, 3 sono bambini. Colpito un palazzo residenziale a Kiev (Foto Ansa)

Prosegue la guerra in Ucraina con nuovi attacchi a Kiev nella mattina di sabato da parte dell’esercito russo: le truppe di Putin stanno cercando di vincere la resistenza dei militari ucraini per arrivare al cuore della capitale. Intanto il ministro della Sanità ucraino diffonde su Facebook un primo bilancio delle vittime dall’inizio dell’invasione russa. 

Si parla di almeno 198 persone morte, di cui tre sono bambini. Inoltre, da giovedì, primo giorno dell’invasione, sono 1115 le persone rimaste ferite, compresi 33 bambini. 

Guerra Ucraina, palazzo residenziale colpito a Kiev

I media ucraini riportano di nuove sparatorie in mattinata vicino alla stazione ferroviaria di Kiev e un palazzo residenziale colpito da un missile.

L’edificio sarebbe stato colpito tra il 18esimo e il 21esimo piano: nelle immagini diffuse su Twitter si vedono le mura esterne di diversi appartamenti completamente divelte, gli interni distrutti. Non è chiaro il numero delle vittime, ha detto il sindaco della città, Vitaliy Klitschko. 

“L’esercito russo non è entrato in città”, ma “sono previsti più attacchi aerei”, ha detto rivolgendosi poi ai cittadini: “Rimanete nei rifugi antiaerei. Non uscite”.

Guerra Ucraina, Zelensky guida la resistenza: “Arriveranno armi, resistete”

Il presidente ucraino Zelensky guida la resistenza: si è appellato al popolo ucraino affinché non deponga le armi e difenda Kiev assicurando che i russi “sono ancora qui” e che a breve “arriveranno le armi dai partner” anche europei.

Ma mentre Zelensky incita alla resistenza via Twitter, dicendo di aver ricevuto rassicurazioni sugli aiuti anche dal presidente francese Macron, parte l’allarme di un nuovo raid aereo nella capitale e il bilancio si aggrava.

Zelensky ha poi lanciato un appello alla popolazione affinché non deponga le armi e difenda la capitale Kiev. “Non credete alle fake news, sono ancora qui”, ha detto Zelensky postando un nuovo video su Twitter, respingendo le voci secondo cui era fuggito o aveva ordinato all’Ucraina di arrendersi.

Nei 40 secondi di video, Zelensky parla mentre passeggia nel distretto governativo di Kiev, “giurando di continuare a combattere”.

Il VIDEO del missile su un palazzo a Kiev