Il sangue di Reagan all’asta. Bloccata la vendita

Pubblicato il 24 Maggio 2012 19:38 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2012 19:50

LONDRA, 24 MAG – La casa d'aste britannica che aveva messo all'incanto una provetta col sangue di Ronald Reagan ha sospeso la vendita e il proprietario, che in febbraio aveva pagato 3.550 sterline per portarselo a casa, ha annunciato che donera' l'ampolla alla fondazione dell'ex presidente americano.

''Ci siamo messi d'accordo. Il lotto è stato ritirato e verrà donato alla Ronald Reagan Presidential Foundation'', ha annunciato la Pfc Auctions di Guernsey che aveva organizzato la vendita.

Il sangue sarebbe stato prelevato all'ex presidente nel 1981 quando fini' al George Washington University Hospital dopo essere stato vittima di un tentato assassinio. L'annuncio dell'asta aveva provocato l'ira della Fondazione Reagan che aveva anche espresso dubbi sull'autenticita' del lotto.

Prima della sospensione dell'asta le puntate la provetta col sangue presidenziale avevano superato i 30 mila dollari.