India, tre ragazzi decapitano un compagno di scuola

Pubblicato il 11 Maggio 2010 18:57 | Ultimo aggiornamento: 11 Maggio 2010 18:58
Abhishek Ghorpade

Abhishek Ghorpade

Tre giovani studenti sono stati arrestati a Pune, nell’India occidentale, con l’accusa di aver brutalmente assassinato un loro compagno di scuola decapitandolo e gettandone poi la testa in un fiume. Lo riferiscono i media locali spiegando che il corpo della vittima, il 15enne Abhishek Ghorpade, era stato ritrovato la settimana scorsa dalla polizia appeso a un albero lungo la riva del fiume Mutha.

Le indagini, scattate dopo la denuncia dei genitori della vittima, hanno portato all’identificazione dei tre giovani, il più grande dei quali ha confessato l’omicidio. La vittima, affermano gli investigatori, sarebbe stata legata all’albero e poi decapitata dai suoi assassini con una falce.

La sera dell’omicidio, che ha sconvolto l’intera città di Pune (165 chilometri a sudovest di Mumbai) il ragazzo si era recato a una festa di compleanno, dalla quale non ha più fatto ritorno a casa. L’ipotesi più probabile è che il giovane avesse avuto un diverbio a scuola con i tre, che l’hanno poi aspettato per una resa dei conti.