Israele, la sicurezza degli aeroporti può leggere le email dei turisti

Pubblicato il 24 Aprile 2013 23:08 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2013 23:46

Tel Aviv

GERUSALEMME  – Arrivare nell’aeroporto di Tel Aviv in Israele potrebbe comportare per il turista un ‘inaspettato’ controllo della propria posta elettronica. Legalmente le autorità della sicurezza aeroportuale sono autorizzare a leggere le email dei viaggiatori e a vietarne l’entrata in Israele in caso di rifiuto da parte di questi ultimi.

La domanda delle autorità sarà fatta in caso di ”sospetti reali” e con il consenso del turista, ha precisato il procuratore generale Yehouda Weinstein, dopo che un’associazione in difesa dei diritti civili aveva chiesto spiegazioni in merito. Nel giugno del 2012 l’organizzazione aveva domandato al stesso procuratore di confermare o meno le notizie di stampa che riferivano di controlli allo scalo di Ben Gurion sulla posta elettronica di alcuni turisti prima di concedere loro l’autorizzazione a entrare in Israele.