Istanbul, Amnesty International: “Scontri a Gezi Park, almeno due morti”

Pubblicato il 2 Giugno 2013 9:59 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2013 9:59
Istanbul, Amnesty International: "Scontri a Gezi Park, almeno due morti"

Istanbul, Amnesty International: “Scontri a Gezi Park, almeno due morti”

ANKARA – Secondo Amnesty International ci sarebbero stati ”almeno due morti” negli scontri di sabato a Istanbul fra polizia e manifestanti in difesa di Gezi Park. Il bilancio finora parlava di oltre mille feriti, 939 arresti e quattro persone che hanno perso la vista.

La protesta nata per fermare i piani del governo di demolire il parco adiacente Piazza Taksim, il famoso Gezi Park, si è rapidamente trasformata in una protesta più ampia contro il premier turco Erdogan e le sue tendenze autoritarie, proprio per via della portata della repressione della polizia.

Dopo aver tenuto un atteggiamento duro, Erdogan ha ammesso che ci sono stati eccessi da parte della polizia e si è inchinato alla piazza. Ha ordinato il ritiro dei reparti antisommossa e ha chiesto scusa.

Con il ritiro della polizia, migliaia di manifestanti hanno occupato pacificamente piazza Taksim e gli incidenti si sono interrotti. I manifestanti gridano slogan ostili al premier Erdogan e cantano ”uniti contro il fascismo” e ”governo dimissioni”. La celebre via Istiklal – che congiunge la piazza con la torre di Galata – teatro di scontri sabato mattina, ha l’aspetto di un campo di battaglia, con vetri infranti e lattine di gas lacrimogeni per terra.