Jackson/ Il certificato di morte non dice dove verrà sepolto e definisce il Re del Pop “un musicista di razza nera che lavorava nel settore dell’ intrattenimento”

Pubblicato il 8 Luglio 2009 14:25 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 15:19

Mentre ancora è buio fitto sul luogo dove è stato sepolto Michael Jackson, il sito di gossip tmz.com – il primo a dare lo scoop del decesso – ha pubblicato il certificato di morte del Re del Pop, a quanto riporta l’Agi. Nel documento, in cui si dice che la causa del decesso è “rinviata”, è scritto anche che il cimitero di Forest Lawn è una sistemazione “temporanea” per la salma.

Al termine dell’oceanico omaggio al cantante martedì a Los Angeles, il feretro ha lasciato l’arena dello Staples Center alla volta di una località sconosciuta. Per cui ancora non è chiaro dove la star riposerà. Tra le ipotesi, è che la salma venga sepolta a Neverland dove oggi è atterrato un elicottero, riferisce sempre l’informatissimo tmz, senza però portare la salma.

Nel certificato di morte, Jackson viene definito “un musicista”, che lavorava nel settore dell’ “intrattenimento”, e di razza “nera”. E come località di residenza di Jackson, non viene indicata l’abitazione di Holmby Hills, teatro del decesso, ma il ranch di famiglia a Encino. A dare le informazioni per il certificato di morte, è stata una delle sorelle della star, La Toya Jackson.