Khalid Al Qasimi, trovato morto a Londra lo stilista e principe ereditario dell’emiro di Sharja

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 luglio 2019 9:10 | Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2019 11:10
Khalid Al Qasimi, morto a Londra lo stilista e principe ereditario dell’emiro di Sharja (foto da YouTube)

Khalid Al Qasimi, morto a Londra lo stilista e principe ereditario dell’emiro di Sharja (foto da YouTube)

ROMA – A Londra è morto a 39 anni lo stilista Khalid bin Sultan Al Qasimi, figlio di Sultan bin Muhammad Al Qasim, emiro di Sharja e membro del Consiglio Supremo degli Emirati Arabi Uniti.

Il Daily Mail riferisce di voci non confermate che parlano di un decesso durante “un’orgia a base di droga”. Secondo le fonti, nell’appartamento di Knightsbridge, dove è stato trovato il corpo dello stilista, era presente una quantità di droghe pesanti ma la polizia in merito non ha rilasciato dichiarazioni.

Gli agenti, secondo quanto riportato dal Sun, avrebbero trovato le droghe dopo essere stati chiamati dai medici; una fonte ha riferito al quotidiano:”sembra ci fosse stata un festa in cui alcuni ospiti facevano ses** e uso di droghe”.

5 x 1000

La fonte ha inoltre riferito che “si sospetta che lo sceicco Khalid possa essere morto improvvisamente a causa dell’assunzione di droghe. Oltre all’inchiesta della polizia, è stata ordinata un’indagine interna urgente e allo staff è stato ordinato di tacere”. Qasimi, sempre secondo quanto detto dalla fonte, ha goduto delle libertà offerte da Londra ma la sua storia “si è conclusa tragicamente”.

Nel 1999 l’emiro ha perso un altro figlio di 24 anni, il primogenito Mohammed Bin Sultan Al Qasimi, morto per overdose di eroina, secondo quanto riportato dall’Independent. Nei tre giorni di lutto nazionale, le bandiere del paese del Golfo Persico saranno esposte a mezz’asta. I social media, da ieri, sono inondati di messaggi di condoglianze all’emiro. Una morte “improvvisa” e inaspettata riferisce il team del fondatore e direttore creativo dell’omonimo marchio di moda uomo, Qasimi.

Nato nel 1980 a Sharjah, a nove anni si era trasferito nel Regno Unito e aveva studiato alla prestigiosa Tonbridge School nel Kent. All’Imperial College di Londra aveva studiato francese e spagnolo, si è poi laureato sia in architettura che in fashion design alla Central Saint Martins e nel 2008 ha lanciato il marchio Qasimi. Lo stesso anno a Soho, Londra, ha aperto il suo flagship store e attualmente i suoi abiti sono disponibili in tutto il mondo, erano presenti nelle settimane della moda a Londra, Parigi e nel Medio Oriente. Sul profilo Instagram del marchio Qasimi in un post c’è scritto:”È con grande tristezza che riportiamo che Khalid Al Qasimi è improvvisamente scomparso il 1 ° luglio 2019. “Khalid Al Qasimi è stato elogiato per la sua sensibile esplorazione delle questioni socio-politiche, in particolare quelle relative al Medio oriente e al suo rapporto a volte teso con l’Occidente, un argomento vicino al suo cuore e alla sua educazione”.

Fonte: Daily Mail.