Los Angeles, referendum per obbligare gli attori porno a usare il preservativo

Pubblicato il 6 Dicembre 2011 11:53 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2011 11:56

MILANO – Tra i tanti referendum che si possono chiedere, questo brilla senz'altro per l'originalita' del quesito: i cittadini di Los Angeles potrebbero essere infatti chiamati a pronunciarsi, nel giugno 2012, se gli attori di film porno devono indossare il profilattico durante le riprese per ridurre le malattie a trasmissione sessuale. A chiederlo e' l'Aids Healthcare Foundation, che lunedi' ha depositato le firme necessarie per richiedere il voto, come spiega il 'Daily Mail'.

Los Angeles e' infatti la citta' che, oltre ad ospitare Hollywood, fa da base anche per l'industria cinematografica a luci rosse. Se le firme raccolte (ben 64mila anche se la legge ne richiede 23mila) saranno certificate ufficialmente e si andra' al voto, i cittadini losangelini dovranno decidere se l'uso del preservativo sara' una condizione imprescindibile per autorizzare il film.

Le principali compagnie del porno girano infatti senza preservativi, sostenendo che toglie fascino e fantasia, e i produttori hanno gia' fatto sapere di essere pronti a lasciare la capitale californiana se il condom dovesse diventare obbligatorio.

I funzionari pubblici sostengono che il voto non e' necessario perche' l'industria del porno e' gia' sottoposta a regole di sicurezza sul lavoro per proteggere i lavoratori da patogeni veicolati dal sangue. Il dipartimento californiano per la sicurezza e salute sul lavoro ha comminato oltre 125mila dollari di sanzioni ai produttori del porno negli ultimi 5 anni per varie violazioni.

Ma secondo l'Aids Healthcare Foundation le autorita' cittadine e il dipartimento non sono stati molto solerti nel fare i controlli. "Siamo sicuri della nostra possibilita' di vincere al voto – spiega Michael Weinstein, presidente della fondazione – Perche' continuare a essere frustrati aspettando che i politici facciano qualcosa quando la gente sembra piu' avanti di loro?"