Marijuana libera in due Stati Usa, meno 24% di traffico narcos

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 febbraio 2015 12:08 | Ultimo aggiornamento: 12 febbraio 2015 12:08
Marijuana libera in due Stati Usa, meno 24% di traffico narcos

Marijuana libera in due Stati Usa, meno 24% di traffico narcos

DENVER – Marijuana libera in due Stati americani: il traffico dei narcotrafficanti crolla del 24%. E nelle casse dei due Stati entrano tasse per centinaia di milioni di dollari. La legalizzazione dell’erba in Colorado e nello Stato di Washington ha fatto crollare il traffico illegale di un quarto dal 2011 al 2014, dicono i dati della polizia frontaliera americana (la Us Border Patrol). E non perché nessuno si faccia più le canne.

La vendita legale di marijuana ha portato nelle casse dei due Stati oltre 800 milioni di dollari di nuovi introiti fiscali. E non sono aumentati i reati o gli incidenti, come dicono i sostenitori del proibizionismo: la polizia di Denver, in Colorado, spiega Repubblica, ha registrato un calo del 4% dei reati e nessun aumento degli incidenti stradali, ancora provocati nella maggioranza dei casi dall’alcol.

I reati commessi, poi, gravano sulle casse dello Stato. Quindi se un reato è meno diffuso è un altro punto a favore delle casse statali.