Messico, agguato nel Michoacoan: almeno dieci poliziotti uccisi

Pubblicato il 14 Giugno 2010 20:10 | Ultimo aggiornamento: 14 Giugno 2010 21:34

Una nuova strage in Messico: almeno dieci poliziotti sono stati uccisi in un agguato nei pressi della città di Zitacuaro, nello Stato di Michoacoan. Lo hanno reso noto fonti ufficiali, precisando che l’eccidio è opera di una banda di narcotrafficanti della zona.

Dopo l’agguato, ci sono state altre sparatorie in due punti diversi di Zitacuro, hanno sottolineato le fonti.

I feriti sono una quindicina, mentre alcuni degli uomini uccisi facevano parte del commando che ha attaccato i poliziotti, ha precisato il ministero per la Sicurezza Pubblica.

Dopo l’agguato, i poliziotti hanno avvertito il Gruppo di operazioni speciali, un commando di élite della polizia federale, mentre i sicari sono a loro volta riusciti a bloccare l’ingresso in due strade importanti che portavano al luogo dell’eccidio.

Zitacuaro, rilevano i media locali, si trova in un’area dove c’è un intenso traffico di droghe e dove operano due dei principali cartelli narcos del Paese, gli ‘Zetas’ e la ‘Familia Michoacana’, che lottano tra di loro per avere il controllo nella zona del porto di Lazaro Cardenas, sulla costa del Pacifico.