Milizie turche anti-Assad (Esedullah) identiche a Isis

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2015 9:43 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2015 9:43
Esedullah, milizie turche anti-Assad identiche a Isis

Esedullah, milizie turche anti-Assad identiche a Isis

ROMA – Spargono il panico tra le popolazioni curde, portano barbe lunghe, inneggiano ritmicamente e sinistramente Allah hu-Akbar quando irrompono nei villaggi, il kalashnikov bene in vista, somigliano in tutto e per tutto alle milizie del Califfato. Il fatto è che non ci troviamo né in Iraq, né nella vicina Siria: gli esedullah, i Leoni di Allah come si fanno chiamare, sono una brigata turca che opera in funzione anti-curda nella stessa Turchia.

Si tratta di uomini armati che provengono dai ranghi della polizia, in Parlamento più di un deputato ha denunciato il Ministero degli interni che organizzerebbe queste truppe per scoraggiare la popolazione, in gran parte curda, dal fornire il minimo sostegno al Pkk, il partito armato curdo. Maurizio Molinari, corrispondente da Gerusalemme de La Stampa (ne è appena diventato il direttore) spiega come l’aggressività di questi leoni assomigli alla “ripetizione turca delle ronde del Califfato che pattugliano le zone urbane della Siria Orientale“.

Il ministro dell’Interno di Ankara nega un coinvolgimento diretto e assicura di aver «lanciato un’inchiesta» sulla base delle «segnalazioni ricevute» che parlano di «gruppi di uomini vestiti di nero», con «forti motivazioni» che «agiscono nei ranghi della polizia» con «comportamenti ostili verso i curdi». «Appureremo la verità», assicurano i portavoce. Il termine «Leoni di Allah» è adoperato nel Califfato per indicare unità di fedelissimi di Abu Bakr al-Baghdadi e, in particolare, i «cuccioli di leone» sono i bambini sequestrati ad altre etnie – curdi o yazidi – convertiti e avviati alla Jihad. (Maurizio Molinari, La Stampa).