Nigeria, rapiti un italiano e un inglese: sono ingegneri della B. Stabilini: “Per ora nessun riscatto”

Pubblicato il 13 Maggio 2011 18:15 | Ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2011 18:23

KANO (NIGERIA) – Due persone sono state rapite in Nigeria, si tratta di un italiano e un inglese.  ”Lavorano per la società italiana di costruzioni B. Stabilini” e sono stati ”rapiti ieri notte, da uomini sconosciuti, mentre si trovavano nei loro alloggi a Birnin Kebbi”.

Lo ha riferito Adamu Hassan, responsabile della polizia dello stato di Kebbi.

”I rapitori non ci hanno contattato e per il momento non hanno avanzato richieste di riscatto”, ha aggiunto Hassan riferendo inoltre che non e’ stata presa un’ingente somma di denaro che si trovava nel luogo dove sono stati sequestrati i due ingegneri.