Ohio, morti i gemelli siamesi più longevi al mondo: avevano 68 anni

di Caterina Galloni
Pubblicato il 8 Luglio 2020 7:07 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2020 16:18
ohio, foto d'archivio Ansa

Ohio, morti i gemelli siamesi più longevi al mondo: avevano 68 anni (foto Ansa

Morti a 68 anni Ronnie e Donnie Galyon, la coppia di gemelli siamesi più longeva al mondo.

Ronnie e Donnie Galyon, nati il 28 ottobre 1951, erano uniti all’addome e il 4 luglio sono morti in Ohio per cause naturali.

Nel 2014, i gemelli siamesi erano stati dichiarati i più longevi al mondo, superando Chang e Eng Bunker, la prima coppia di siamesi nota.

Il sito web online del Guinness World Records afferma che il record è stato precedentemente segnato da Giacomo e Giovanni Battista Tocci, nati in Italia nel 1877 e vissuti 63 anni.

Il fratello Jim Galyon, a WHIO-TV ha detto che Ronnie e Donnie erano entusiasti di essere a coppia di gemelli siamesi più longeva.

L’anno in cui hanno stabilito il record, Ronnie aveva dichiarato:

“È ciò che io e Donnie abbiamo sempre sognato, da quando eravamo bambini”.

Erano uniti all’addome e condividevano il tratto digestivo inferiore, il retto e il pene, mentre ognuno aveva il proprio cuore, stomaco e un paio di braccia e gambe.

Parte del merito della longevità dei gemelli va agli specialisti del Mary Free Bed Rehabilitation Hospital di Grand Rapids, hanno detto i Galyon.

Il team ha creato un letto/ sedia personalizzati che dopo anni aveva permesso loro finalmente di dormire comodi.

I gemelli hanno vissuto gli ultimi dieci anni della loro vita con Jim e la moglie.

A MLive.com nel 2014, Jim aveva raccontato che Ronnie e Donnie da bambini partecipavano a spettacoli circensi e usavano i guadagni per aiutare a crescere i nove fratelli.

“Quello era il solo reddito. Erano i capofamiglia”, aveva detto Jim.

A partire dall’età di tre anni, il padre aveva deciso di portare i bambini agli spettacoli del circo.

Era un modo per provvedere alla famiglia e per pagare le enormi spese mediche.

Avevano viaggiato in Nord America insieme a Ward Hall, un impresario circense, partecipando allo show:

“In carne e ossa i gemelli siamesi Galyon!”.

Secondo il fratello, Ronnie e Donnie “sono stati trattati in modo totalmente diverso” in Sud e Centro America. “Come rockstar “, ha detto Jim dei gemelli.

Per la maggior parte della loro carriera circense, i siamesi hanno viaggiato, gli spettatori pagavano per guardarli attraverso una finestra della loro roulotte.

Si erano ritirati nel 1991 e hanno vissuto da soli a Dayton fino al 2010, quando i problemi di artrite li avevano costretti a trasferirsi dai familiari.

Nel 2010, TLC aveva mandato in onda un documentario sui gemelli siamesi Galyon.

Centinaia di volontari della comunità di Beavercreek, in cui vivevano, aiutarono a ingrandire l’abitazione di Jim così che Ronnie e Donnie avesse un posto dove vivere. (Fonti: Sun, mlive.com)