Usa, un fulmine incenerisce la famosa statua di Gesù

Pubblicato il 17 Giugno 2010 0:00 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2010 8:34

La statua Touchdown Jesus

Un fulmine ha incenerito in Ohio una enorme statua di Gesù con le braccia alzate al cielo, una popolare attrazione turistica della regione. La statua del “Re dei Re”, alta oltre 20 metri, era stata creata con materiale plastico, sorretto da una struttura di acciaio, e il fulmine ha prodotto un incendio che ha distrutto in pochi minuti il monumento adiacente alla Chiesa della Roccia Solida, a Monroe (Ohio).

Poichè la statua, eretta sei anni fa, era visibile dalla autostrada Interstate 75, era diventata una popolare attrazione e molti automobilisti facevano una deviazione per ammirare l’ insolita scultura bianca, che mostrava Gesù dal torso in su.

La statua aveva il soprannome di “Touchdown Jesus” perchè le braccia alzate di Gesù ricordavano il segnale usato dagli arbitri nel football americano per confermare una meta (touchdown).

L’incendio non ha bruciato la chiesa adiacente alla statua, che ha una congregazione di 4.000 fedeli. La sacerdotessa Darlene Bishop, una delle fondatrice della Chiesa, ha detto che la statua sarà ricostruita al più presto.