Papa Francesco nel mirino Isis: foto su rivista Jihad

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Ottobre 2015 9:50 | Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre 2015 9:50
Papa Francesco nel mirino Isis: foto su rivista Jihad

Papa Francesco (Foto LaPresse)

CITTA’ DEL VATICANO – Papa Francesco è il “crociato” finito nel mirino dell’Isis. Il Papa è stato ritratto come un “crociato” sulla rivista della jhad Dabiq, che dichiara apertamente guerra al pontefice. Secondo le intelligence, la foto del Papa crociato sbattuta in copertina dalla rivista propagandistica servirà ad aggregare il più alto numero di persone possibile contro una sola figura che diventa così un simbolo.

L’Adnkronos scrive che fonti qualificate hanno sottolineato che non si tratta del preannuncio di un’azione contro il pontefice:

“Qui siamo nel campo della propaganda contro coloro che vengono definiti i nemici dell’Islam, una sorta di ‘benedizione’ rivolta ai cosiddetti ‘cani sciolti’ più che un progetto di azione concreta». Di sicuro, viene rilevato, «siamo di fronte ad un upgrading propagandistico», perché finora le invettive contro il ‘papa crociato’ erano state ospitate sui social o su siti non ufficiali e non avevano ancora conquistato le pagine web della rivista ufficiale dell’Isis.

La rivista online Dabiq è considerata un vero e proprio pilastro del ‘Jihad 2.0’, che ha come obiettivo principale quello di riuscire ad accreditare l’Isis come un vero e proprio Stato di diritto. Un esempio tra i tanti del fervore propagandistico del Califfato sul web, frutto dell’impegno quotidiano di almeno tremila -secondo le ultime stime- ‘guerrieri del CyberJihad’. Il nome della rivista ha un significato simbolico: la testata fa riferimento alla battaglia di Marj Dabiq, in Siria, combattuta nell’agosto del 1516, che determinò l’inizio della supremazia degli Ottomani. La prima edizione del magazine, intitolata ‘Il ritorno del Califfato’, venne diffusa il 29 giugno dello scorso anno in concomitanza con l’autoproclamazione del Califfato islamico”.