Pedofilia nei Boy Scouts: risarcimento record per una vittima

Pubblicato il 24 Aprile 2010 11:45 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2010 18:10

Il fronte della pedofilia si estende anche ai Boys Scouts americani. Un tribunale dell’Oregon ha condannato l’associazione a versare 18,5 milioni di dollari (pari a 13,8 milioni di euro) di risarcimento a un uomo vittima di abusi sessuali commessi da un ex capo scout.

Gli avvocati di Jerry Lewis, che avevano chiesto 25 milioni di dollari di risarcimento per punire la condotta “indegna e vergognosa” dell’imputato, hanno sottolineato che l’organizzazione non ha mai presentato le sue scuse alla vittima.

Gli avvocati sono riusciti a raccogliere centinaia di testimonianze di abusi compiuti tra il 1965 e il 1985 in seno ai Boys Scouts americani, dimostrando che l’organizzazione non poteva essere all’oscuro e provando la negligenza nel prevenire il ripetersi degli abusi.