Peste bubbonica, primo caso dopo 20 anni: bambino contagiato negli Usa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 giugno 2018 19:18 | Ultimo aggiornamento: 14 giugno 2018 19:24
Peste bubbonica, bambino contagiato negli Usa: primo caso dopo 20 anni

Peste bubbonica, primo caso dopo 20 anni: bambino contagiato negli Usa

WASHINGTON – Un bambino è stato contagiato dalla peste bubbonica in Idaho, negli Stati Uniti. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Si tratta del primo caso umano dopo 20 anni che si registra nello stato americano. Il piccolo si è ammalato circa un mese fa, ma solo in questa settimana sono arrivati i risultati del laboratorio che confermano la diagnosi.

A riportare la notizia diversi media stranieri, tra cui The Indipendent, che citano la portavoce del Dipartimento Sanitario del Distretto Centrale Christine Myron. La portavoce ha spiegato che il bambino sta meglio, è tornato a casa ed è sottoposto a cura antibiotica che sta rispondendo in modo positivo.

La malattia provoca l’ingrossamento dei linfonodi, che vengono poi detti “bubboni”, e la forma polmonare è la più violenta e pericolosa. Le autorità hanno spiegato che non è chiaro se il bambino abbia contratto la peste nella sua contea, Elmore, dove è stata riscontrata negli scoiattoli, o se durante un viaggio in Oregon.

I casi più recenti confermati di peste bubbonica risalgono al 1991, spiega ai media statunitensi l’esperta Sarah Correll: “Le persone possono ridurre il rischio di infezione trattando i propri animali domestici con antipulci ed evitando il contatto con la fauna selvatica”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other