Robert Smith, il nero più ricco d’America cancella debito universitario ai neolaureati

di Daniela Lauria
Pubblicato il 20 maggio 2019 17:39 | Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2019 17:39
Robert Smith, il nero più ricco d'America cancella debito universitario ai neolaureati

Robert Smith, il nero più ricco d’America cancella debito universitario ai neolaureati

ATLANTA – I 396 studenti del Morehouse College, vestiti con toga e tocco accademico, non potevano immaginare che il giorno della laurea avrebbero ricevuto il regalo più bello e inatteso: la cancellazione del prestito finanziario che ha permesso loro di studiare. E’ stato lo stesso benefattore ad annunciarlo, in apertura di cerimonia, nella storica università di Atlanta, in Georgia: il miliardario e filantropo Robert Smith, il nero più ricco d’America, ha informato al microfono che lui e la sua famiglia avrebbero pagato tutti i debiti accumulati dai neo laureati, in modo da permettere ai ragazzi di cominciare un “nuovo capitolo della loro vita” senza il fardello del debito da onorare.

“Metteremo un po’ di benzina al vostro bus”, ha detto Smith. La famiglia dovrebbe versare circa 10 milioni di dollari, considerando che gli studenti dovevano pagare, in media, 48 mila dollari l’anno. L’annuncio è stato accolto da un attimo di sorpresa, poi il boato di gioia e gli applausi degli studenti che si sono abbracciati l’uno con l’altro.          

Negli Stati Uniti studiare all’Università è molto costoso, con spese che vanno dai 15 ai 70 mila dollari l’anno. Molti devono chiedere un prestito, ma spesso restituire l’importo è molto difficile. Negli Usa il totale del debito contratto dagli studenti ammonta a 1500 miliardi di dollari, al punto che da molte parti si chiede di fare qualcosa per affrontare questo fardello che grava sulle nuove generazioni: le università sfornano migliaia di giovani già oberati dai debiti.

5 x 1000

La senatrice democratica Elizabeth Warren ha fatto della cancellazione totale dei debiti uno dei punti chiave della sua campagna per le presidenziali 2020. Smith ha fatto la sua parte. Della sua decisione non aveva informato nessuno, neanche i vertici del college. Per i quasi quattrocento laureati del Morehouse College il debito è stato estinto subito. Senza il regalo del miliardario, avrebbero avuto bisogno, in media, di dieci anni. (Fonte: Agi)