Shakira accusata di evasione fiscale in Spagna per 14.5 milioni di euro: potrebbe finire in carcere

di Giampaolo Scacchi
Pubblicato il 1 Agosto 2021 22:10 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2021 20:36
Shakira accusata di evasione fiscale in Spagna per 14.5 milioni di euro

Shakira accusata di evasione fiscale in Spagna per 14.5 milioni di euro (foto Ansa)

In Spagna, Shakira rischia di essere processata per evasione fiscale di 14,5 milioni di euro. Scrive Giampaolo Scacchi che i PM spagnoli accusano la cantautrice colombiana, 44 anni, di sei reati che, in caso di condanna, potrebbero comportare il carcere.

Daily Mail: “Shakira non avrebbe pagato le tasse in Spagna negli anni: 2012, 2013 e 2014”

Secondo quanto riportato dal Daily Mail, Shakira negli anni 2012, 2013, 2014 avrebbe smesso di pagare le tasse in Spagna.
In precedenza la cantante aveva affermato che in quegli anni viveva alle Bahamas e non era residente in Spagna, si recava nel Paese solo “sporadicamente”.
 
Euro Weekly scrive che un giudice spagnolo ha concluso che ci sono “indicazioni sufficienti” per istruire un processo con l’accusa di aver evaso 14,5 milioni di euro.
Sembra che Shakira presenterà un ricorso al tribunale di Barcellona.
I pubblici ministeri spagnoli accusano l’artista che, trasferitasi in Spagna nel 2011, non avrebbe fatto corrispondere la residenza reale a quella fiscale.

Shakira e la presunta evasione fiscale, il 2011 è andato in prescrizione

Il caso copre solo il periodo dal 2012 al 2014, poiché il lasso di tempo per perseguire presunti reati fiscali nel 2011 è scaduto.
Il team legale di Shakira ha dichiarato che non ha mai eluso i suoi doveri fiscali nei paesi in cui ha lavorato, anche nel periodo tra il 2011 e il 2014.