Smallville, nei guai le attrici Allison Mack e Nicki Clyne: “Traffico di schiave sessuali”

di Redazione blitz
Pubblicato il 30 marzo 2018 13:21 | Ultimo aggiornamento: 30 marzo 2018 13:21
Smallville allison mack

Allison Mack ai tempi di Smallville

ROMA – Facevano parte di una setta e reclutavano donne da trasformare in schiave sessuali.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

Sono queste le accuse, secondo quanto riportato dai media britannici, nei confronti delle attrici Allison Mack, di Smallville, e Nicki Clyne di Battlestar Galactica.

La vicenda coinvolge in prima battuta proprio Allison Mack, che sarebbe in stretto contatto col fondatore della setta NXIVM, Keith Raniere, arrestato in Messico con l’accusa di aver trasformato le sue adepte in schiave sessuali e di averle costrette ai lavori forzati. Le donne venivano marchiate, dopo essere state reclutate dalla setta.

Le due attrici sono finite anche loro nell’occhio del ciclone perché, al momento dell’arresto dell’uomo, erano proprio con lui come mostrato dal video di TMZ.

Allison Mack non aveva fatto mistero di essere entrata nell’organizzazione, sin dal 2005. L’attrice è ora considerata complice di Raniere e secondo i media potrebbe essere arrestata a breve. Stessa sorte per Nicky Clyne: anche lei compare nel video, insieme a Raniere, fino agli ultimi istanti prima dell’arresto.

Secondo quanto riporta TMZ, le donne venivano sottoposte a un vero e proprio “lavaggio del cervello”, costrette a eseguire ogni ordine del maestro, ad avere rapporti con lui, umiliate in pubblico e obbligate a mantenere la segretezza.

Tra le altre regole per le seguaci c’era anche quella di mantenere una dieta rigidissima: chi trasgrediva veniva umiliata e rinchiusa in una gabbia.