Taiwan/ Il villaggio di Hsiaolin sarà ricordato con un parco. E’ stato completamente cancellato dal tifone Morakot

Pubblicato il 24 agosto 2009 14:40 | Ultimo aggiornamento: 24 agosto 2009 15:01

tifoneNon saranno recuperati i cadaveri degli abitanti della località meridionale di Hsiaolin a Taiwan, rimasti sepolti sotto il fango e le macerie delle loro case a causa del recente passaggio sull’isola del tifone Morakot.

Sul posto sarà tuttavia creato un parco della memoria: lo hanno deciso le autorità di Taipei. L’opera, che costerà poco meno dell’equivalente di 2,1 milioni di euro e sarà inaugurata l’anno prossimo, ricorderà il villaggio originario spazzato via dagli smottamenti. «Le case e i costumi locali erano molto caratteristici», ha commentato Liu Chien-fang, capo della comunità cancellata dalla calamità naturale.

Sono 291 i morti accertati provocati nella sola Taiwan dal tifone, mentre i dispersi restano tuttora 387.

.